Sondaggio Infodent sugli allineatori ortodontici

Infodent, il mensile di informazione merceologica dentale, ha recentemente pubblicato un interessante studio sugli allineatori ortodontici basato su un sondaggio effettuato su una platea di 220 responder e un confronto tra i più accreditati brand di settore.

Dal sondaggio emerge che, all’oggi, il trattamento ideale per l’utilizzo degli allineatori sono le malocclusioni di I classe. A questo, si aggiunge inoltre la ferma convinzione che in un prossimo futuro ci saranno minori costi (63%) e la scomparsa completa degli attachment (15%).

Molto importante, per ottenere un buon risultato, è l’esperienza del clinico (89%) anche nella pianificazione del trattamento (72%).

L’utilizzo delle impronte tradizionali è ancora preferito rispetto agli scanner intraorali che, comunque, si stanno lentamente affermando grazie ad una sempre maggiore affidabilità data da una tecnologia sempre più all’avanguardia.

Lo studio mette poi a confronto vari brand ponendo Arc Angel come ideale per il trattamento di affollamento, rotazioni, diastemi, recidive post trattamento ortodontico, estrusioni/intrusioni. Pone inoltre l’alta qualità progettuale e di materiali, il servizio locale e la massima personalizzazione come ulteriori punti di forza che lo differenziano dagli allineatori ortodontici disponibili sul mercato.